Le notti della civetta

È il mese di febbraio e le notti ancora gelide e buie non risparmiano i vicoli di Firenze quando viene ritrovato il corpo di una giovane donna. Il corpo è riverso in un’aiuola, tra le mani tiene un cartoncino con il geroglifico di una civetta e uno con il simbolo di National Geographic Channel. Dopo qualche giorno, viene trovato un altro cadavere e altri ne seguono: le vittime sono tutte donne, la firma è sempre la stessa, stringono tra le mani oggetti depositati dal serial killer.

Enrico, fondatore del giornale Web News, Agatha, conosciuta come Queen, sua sorella Christie e Riccardo si mettono a indagare aiutati dagli altri collaboratori del magazine. Agatha ha un talento particolare per questo tipo di casi, ma questa volta lo scenario che le si presenta è particolarmente inquietante, perciò decide di non parlarne al resto del gruppo. Possibile che l’assassino si trovi proprio in mezzo a loro e che quella scia di morte punti proprio a lei?

Maurizio Centini

Maurizio Centini è nato a Montalcino (SI) il 12 agosto 1949, vive a Massa dal 1980 ed è sposato e padre di due figli. Laureato in Sociologia e in Giornalismo nel 1979, dopo un periodo come dirigente nelle Ferrovie dello Stato, ha lasciato l’impiego per dedicarsi al giornalismo.

È stato redattore de Il Tirreno di Livorno dal 1989 al 2009, anno in cui ha scelto di andare in pensione e ha collaborato con i maggiori quotidiani nazionali (Repubblica, La Stampa, Il Tempo, Il Giorno, l’Ora, Il Giornale e La Voce di Montanelli e altri ancora). 

Negli Anni ’90 è stato a lungo corrispondente dell’Ansa dalle province di Massa Carrara e La Spezia. È  stato per anni collaboratore de La Settimana Enigmistica come creatore di rebus.

Dal 2010 scrive e pubblica romanzi gialli e thriller. Nove di questi romanzi sono stati finora pubblicati dalle Edizioni Memoranda.

Nel 2018 ha pubblicato anche un libro di racconti del paranormale Tredici passi nel buio.

Prodotti correlati