La mia giustizia
Il coraggio di una madre in bilico tra ricerca della verità e sete di vendetta

Rabbia, rancore, desiderio di vendetta: sono le emozioni che prova Anna di fronte al suicidio della figlia. Un gesto inspiegabile per il quale Anna non riesce a darsi pace. L’insoddisfazione giovanile può condurre a una tragedia simile senza che una madre colga un minimo segnale da parte della figlia? Anna non ci crede e inizia a indagare sui contatti e le relazioni della ragazza svelando a poco a poco le connivenze e i torbidi segreti di una rete di personaggi insospettabili che vive nello sprezzo di ogni morale e al di sopra di qualsiasi regola. In un crescendo di tensione, Anna cerca di risalire fino al vertice di quel circolo di depravazione che sfrutta impunemente i sogni e le illusioni dei più giovani, con il coraggio e la determinazione che solo una madre può avere.

Sandro Salini

Sandro Salini, piemontese, classe 1961, ha svolto per circa trent’anni l’attività di Manager e Consulente informatico per grandi aziende. Divide il suo tempo tra la professione, la passione per le discipline orientali di guarigione (è maestro di Reiki) e il piacere della scrittura. Oggi vive e lavora come imprenditore a Courmayeur, alle pendici del Monte Bianco. Ha coronato il sogno di diventare scrittore pubblicando il suo romanzo d’esordio La mano degli Angeli nel 2013 e In viaggio per la vita l’anno successivo, seguito nel 2018 da Due anime un’anima. La mia giustizia (2021) è il suo primo romanzo poliziesco.

Prodotti correlati

Il libro segreto

Il libro segreto

Annalisa Canestrelli
La sorvegliata

La sorvegliata

A.K. Goodenough
Io non posso uccidere

Io non posso uccidere

Giulio Galli
Bora nera

Bora nera

Salvo Bilardello