Una ragazza cattiva

A metà degli anni Ottanta il collegio Santo Spirito di Mantova decide di aprire le sue porte anche alle ragazze. L’arrivo delle allieve stravolge la routine della gloriosa istituzione, con conseguenze tragiche. Venticinque anni dopo, nella medesima città, tre donne sono assassinate in rapida successione e inizia a diffondersi il timore che sia all’opera un serial killer. La scia di sangue sembra inarrestabile e tocca all’ispettore Marco Pioggia, coadiuvato da un esperto di musica e da una criminologa italoamericana, cercare di intuire la prossima mossa dell’assassino. La verità che si nasconde dietro le macabre rappresentazioni inscenate nei delitti è sconvolgente ed è solo l’inizio di un nuovo, terribile gioco.

Alberto Beruffi

Alberto Beruffi, esperto di informatica e di Dungeons & Dragons, nasce a Castel Goffredo, in provincia di Mantova. Gandalf, Hari Seldon e Sherlock Holmes gli instillano, fin da ragazzo, la passione per la scrittura, Vasco Rossi e i Depeche Mode quella per la musica. Dopo diverse canzoni e alcuni racconti, Una ragazza cattiva è il suo primo romanzo.

Potrebbero piacerti anche

Roma sottosopra

Roma sottosopra

Alessandro Porri
La città degli inganni
C'era la nebbia a Milano

C'era la nebbia a Milano

Franco Di Leo

Prodotti correlati

Quelli che comandano

Quelli che comandano

Federico Pechenino
La scomparsa di Novella Tammone

La scomparsa di Novella Tammone

Salvatore Molianri
Il metodo Verboski

Il metodo Verboski

Roberto Bertini
Il cuore della sirena

Il cuore della sirena

Greta Ghiselli
L'altro colpevole

L'altro colpevole

Federico Scarpelli
Il segreto di palazzo Moresco