Nel nome dei soldi
Un thirller ad alta tensione

Vincent Chiaromonte è uno dei matematici più brillanti della sua generazione e la Golden Rocks – uno dei colossi che controllano la finanza mondiale – non ha tardato ad accorgersi del suo talento per i numeri. Persino lo stipendio da favola di Vincent è nulla in confronto alla ricchezza accumulata da banchieri e investitori grazie ai suoi algoritmi, le formule alla base dei prodigiosi strumenti finanziari costruiti da Golden Rocks nei primi anni Duemila. L’incontro non proprio casuale con un ex compagno di studi rovinato proprio da quegli strumenti insinua in lui il dubbio sulla moralità del loro operato e gli fa intuire come la perfezione dei numeri possa nascondere manipolazioni dell’economia mondiale e intrighi internazionali. Per Vincent, inizia così una ricerca della verità sotto il fuoco incrociato delle lobby più potenti del mondo, organizzazioni occulte disposte a tutto nel nome dei soldi e degli interessi dei propri adepti.

Maurizio Potenza

Maurizio Potenza conosce bene il mondo della finanza che ha raccontato nel suoromanzo Nel nome dei soldi: laureato nel 1992 in Economia all’Università degli Studi di Bari, ha perfezionato i suoi studi in Francia all’École Nationale Supérieure desTélécommunications de Bretagne di Rennes e lavora tuttora per importanti banche. 

Potrebbero piacerti anche

Roma sottosopra

Roma sottosopra

Alessandro Porri
La città degli inganni
C'era la nebbia a Milano

C'era la nebbia a Milano

Franco Di Leo

Prodotti correlati

Quelli che comandano

Quelli che comandano

Federico Pechenino
La scomparsa di Novella Tammone

La scomparsa di Novella Tammone

Salvatore Molianri
Il metodo Verboski

Il metodo Verboski

Roberto Bertini
Il cuore della sirena

Il cuore della sirena

Greta Ghiselli
L'altro colpevole

L'altro colpevole

Federico Scarpelli
Il segreto di palazzo Moresco