La danza del ciliegio

Dopo l’ennesimo fidanzamento fallito George Denison Morgan decide di andare il più lontano possibile. Il suo amico Samuel è a Kyoto per lavoro. È una città magica e a modo suo accogliente: decide così di partire subito. Dal primo momento si sente ammaliato e accarezzato da quelle atmosfere così diverse da quelle a lui familiari. Arrivato a Kyoto il suo amico lo porta a teatro ed è qui che per la prima volta vede le geishe, sono creature meravigliose: è quello che pensa subito. Yuki Kato è la protagonista di questo spettacolo e George vuole solo sentire la sua voce, parlarle, afferrare quel fascino sovrannaturale. Ci riuscirà?

Questo romanzo profuma di alberi di ciliegio e colpisce per la delicatezza, per la speranza che trasmette.

Veronica Variati

Veronica Variati nasce nel 1987 e vive a Crema (CR). Laureata in Lettere, fin da bambina nutre una grande passione per i libri ed è da sempre appassionata di letteratura e critica. Con il marito viaggia per il mondo non appena è possibile e gironzola spesso per mostre d’arte o mercatini vintage. Lavora a contatto con il pubblico da quasi dieci anni e questo l’ha portata a scoprire la realtà più interessante dell’immaginazione, ecco perché ora si definisce cacciatrice di storie d’amore vere con il cuore waku waku, ovvero che scricchiola di felicità.

Prodotti correlati