Gianni Santarpino

Gianni Santarpino vive e lavora a Napoli, è autore di noir storici mediterranei ambientati nel I secolo a.c. a Neapolis. Ha pubblicato per le Edizioni Valtrend Quattro novelle neapolitane (2007), Un giallo ai tempi di Tiberio (2009) e Nel nome di Euno (2013). Si è classificato al quinto posto alla seconda edizione del Concorso Premio Nazionale FITEL di narrativa 2016 Storie inaspettate.

I libri

Omicidio a Mergellina

Omicidio a Mergellina

Gianni Santarpino

Ti potrebbero interessare...

Roma sottosopra

Roma sottosopra

Alessandro Porri
Quelli che comandano

Quelli che comandano

Federico Pechenino
La città degli inganni
C'era la nebbia a Milano

C'era la nebbia a Milano

Franco Di Leo
La scomparsa di Novella Tammone

La scomparsa di Novella Tammone

Salvatore Molianri
Il metodo Verboski

Il metodo Verboski

Roberto Bertini

Dal blog

Autogrill Cantagallo ospita la prima presentazione del romanzo di Alessandro Marchi, Tu non ci credere mai

5.7.2018
La prima presentazione di Tu non ci credere mai di Alessandro Marchi all’Autogrill Cantagallo (Bologna).

Annunciati al Salone del Libro di Torino tutti i vincitori di Fai Viaggiare la tua Storia

Redazione | 14.5.2018
Venerdì 11 maggio al Circolo dei Lettori di Torino si è tenuta la premiazione della seconda edizione di Fai Viaggiare la...

Letture di primavera: cinque romanzi a un prezzo speciale fino al 16 aprile 2018

Redazione | 8.4.2018
Fino al 16 aprile 2018 cinque romanzi dei nostri editori in offerta a solo € 2,99 nel formato ebook.

Intervista a Verdiana Rigoglioso autrice di Senza etichette

5.4.2018
Abbiamo intervistato Verdiana Rigoglioso per fare due chiacchiere su Senza etichette, il romanzo che ha pubblicato con libromania....

Novità

Le stanze del potere

Le stanze del potere

Alessandro Feroldi
I colori dell'edera

I colori dell'edera

Paola Montemurro
La donna del maestro

La donna del maestro

Simona Moschini
Fedeli al vinile

Fedeli al vinile

Alessandro Casalini
Bleed

Bleed

Sabrina Anna Desiderio
La felicità adesso

La felicità adesso

Alberto Arnaudo