Gianni Santarpino

Gianni Santarpino vive e lavora a Napoli, è autore di noir storici mediterranei ambientati nel I secolo a.c. a Neapolis. Ha pubblicato per le Edizioni Valtrend Quattro novelle neapolitane (2007), Un giallo ai tempi di Tiberio (2009) e Nel nome di Euno (2013). Si è classificato al quinto posto alla seconda edizione del Concorso Premio Nazionale FITEL di narrativa 2016 Storie inaspettate.

I libri

Omicidio a Mergellina

Omicidio a Mergellina

Gianni Santarpino

Ti potrebbero interessare...

Il segreto di palazzo Moresco
Il nido dell'Aquila

Il nido dell'Aquila

Fausto Tinti
Istinto omicida

Istinto omicida

Michele Coradeschi
Il soldato di Bangkok

Il soldato di Bangkok

F.T. De Nardi
La chiave dell'abisso

La chiave dell'abisso

Giulio Galli
Le prigioni del commissario

Le prigioni del commissario

Marcello Giglietta

Dal blog

Annunciati al Salone del Libro di Torino tutti i vincitori di Fai Viaggiare la tua Storia

Redazione | 14.5.2018
Venerdì 11 maggio al Circolo dei Lettori di Torino si è tenuta la premiazione della seconda edizione di Fai Viaggiare la...

Letture di primavera: cinque romanzi a un prezzo speciale fino al 16 aprile 2018

Redazione | 8.4.2018
Fino al 16 aprile 2018 cinque romanzi dei nostri editori in offerta a solo € 2,99 nel formato ebook.

Intervista a Verdiana Rigoglioso autrice di Senza etichette

5.4.2018
Abbiamo intervistato Verdiana Rigoglioso per fare due chiacchiere su Senza etichette, il romanzo che ha pubblicato con libromania....

Domenica 11 marzo 2018: appuntamenti a Tempo di Libri

Redazione | 2.3.2018
Domenica 11 marzo firma copie con Alessandro Milan, autore del libro del momento Mi vivi dentro, allo stand DeA Planeta...

Novità

Il destino di due sorelle

Il destino di due sorelle

Grazia Elettra Cormaci
Un battito d'ali

Un battito d'ali

Roberta Gatto
La sposa promessa

La sposa promessa

Ornella De Luca
Scintille di simpatia

Scintille di simpatia

Carlo Catanorchi
Finding the bride

Finding the bride

Joy Ridle
Missione Malta libera

Missione Malta libera

Flavio Dorico